SEZIONALI PER GARAGES

SEZIONALI

OVERLAP
Sezionale doga verticale
previous arrow
next arrow
PlayPause
previous arrownext arrow
Slider

SPECIFICA PRODOTTO E VARIANTI

La struttura portante e di scorrimento è costituita da guide verticali-orizzontali in acciaio zincato; Il manto esterno è costituito da pannelli in bilamiera “sandwich” spessore 42 mm* coibentati internamente con poliuretano ad alta densità auto-estinguente B2, in altezza 500 o 610 mm*, con estetiche esterne multidoga, lisca, cassettate e in 14 diverse finiture e colorazioni o simil-legno; Si possono esguire finestrature superiori o intermedie; Porta pedonale; Griglie d’aerazione; Colorazioni a campione; La predisposizione alla motorizzazione è sempre di serie.

La motorizzazione del portone sezionale viene posizionata a soffitto, occupndo lo spazio superiore tra l’estradosso del pannello e il soffitto, è dotata di guida ultrapiatta con cinghia di trazione integrata, centralina con radioricevente, anti-schiacciamento DPS (Dynamic Power System), è la soluzione ideale e meno invasiava e questo viene denominata “Motorizzazione a Traino”; In casi di applicazioni speciali, possono essere adottati motori con applicazione laterale.

Il portone sezionale (nome derivato dal sistema a pannelli posti orizzontalmente e suddivisi in SEZIONI) può essere aperto con un leggero sforzo a spinta e che sollecita il sistema a molla che produce una forza di spinta autonoma sia in apertura che chiusura; In alternativa e più spesso il sistema viene azionato da una motorizzazione “a traino” .

SEZIONALI RESIDENZIALI

Sezionle Residenziale

PORTONI SEZIONALI PER GARAGE

Sezionali residenziali

PER IL TUO PORTONE RIVOLGITI A CHI OPERA CON PROFESSIONISTI CHE OFFRONO UN SERVIZIO COMPLETO E COMPETENTE 

Personale qualificato installerà il tuo sezionale motorizzato in una giornata

Operiamo installazioni personalizzate direttamente in:
Veneto (Treviso, Venezia, Vicenza, Verona, Rovigo, Padova, Belluno)
Trentino Alto Adige (Trento e Bolzano)
Fiuli Venezia Giulia (Trieste, Udine, Pordenone e Gorizia

Condividi questa pagina